Francesco Bruni premiato con la Canaviglia

Il sindaco di Livorno ha consegnato al regista e sceneggiatore Francesco Bruni la Canaviglia, uno dei massimi riconoscimenti della città.

L’ultimo ad averla ricevuto, nel 2020, era stato monsignor Paolo Razzauti. Il primo, nel 2006, fu Carlo Azeglio Ciampi.

La targa d’argento, che riproduce uno scorcio del bastione della Fortezza Vecchia ed è uno dei più importanti di Livorno, arricchisce l’elenco già lungo di premi di Bruni.

Cresciuto a Livorno, dove ha studiato, ora vive a Roma ma ha mantenuto intatto il suo legame con Livorno. E con l’altro regista livornese Paolo Virzì ha realizzato tanti film di successo, da Ovosodo al Capitale umano. Ha contribuito anche alla sceneggiatura della serie Rai Montalbano.

La proposta del premio l’aveva fatta il Centro studi commedie all’italiana e ha trovato subito una risposta positiva dall’amministrazione comunale.

Condividi questo articolo

Pubblicità