Covid: cosa cambia dal primo maggio

Il primo maggio 2022 è cerchiato in rosso anche nella storia della lotta al Covid. E’ il passaggio ad una nuova fase, con prudenza certo ma con la consapevolezza che il peggio (forse) è passato davvero. Qui le circolari del Ministero della Salute con tutte le nuove regole.

Non serve più il green pass per entrare nei luoghi di lavoro. Ma neppure in bar, ristoranti, cinema, teatri, discoteche, palestre, convegni, eventi sportivi e ricreativi. Non è più necessario neppure sui mezzi di trasporto. Insomma, possiamo riporre il nostro cellulare con il Qr code in tasca, dopo tanto tempo. A meno che non si vada in ospedali e Rsa.

La novità più importante però riguarda le mascherine. Che in linea generale non sono più obbligatorie neppure al chiuso. E tuttavia restano alcune eccezioni. Permane l’obbligo della mascherina Ffp 2 (fino al 15 giugno) sui mezzi di trasporto (bus, treni, traghetti, aerei) ma anche per spettacoli ed eventi sportivi al chiuso (allo stadio invece non sarà più richiesta). L’obbligo, anche dal primo maggio, resta naturalmente anche per scuole e ospedali.

Servizi e approfondimenti con l'opinione della gente nei nostri telegiornali di oggi 30 aprile.

Condividi questo articolo

Pubblicità