Sagra dei Baccelli di Salviano, presentata l’edizione 2022

LIVORNO - Ritorna, domenica 8 maggio, la Sagra dei Baccelli nel quartiere Salviano. Dopo due anni di pandemia, ecco dunque il nuovo appuntamento con questa storica tradizione livornese: basti dire che quella di domenica prossima è l’edizione n. 130.

Saranno una ventina i banchi posizionati, come nelle ultime edizioni, nel tratto di via dei Pelaghi compreso tra via di Salviano e la Motorizzazione. Mentre in via della Chiesa di Salviano troveranno posto le associazioni: Ant, Aidmo, Auser, Anpana, Una rosa per il Camerun, Trine e Merletti, Comunità pastorale Tre Arcangeli, Cure Palliative.

Numerose, come al solito, le iniziative in programma:

Sabato 7 maggio

Nella Chiesa di San Martino di Salviano, alle ore 21, concerto corale di musica per la pace “Mille note per l’Ucraina”, con raccolta di fondi per la popolazione ucraina vittima della guerra. Silvia Galasso soprano, Barbara Vannucci vocal guest, Stella D’Armento flauto, Federica Lessi fagotto, Romano Russo pianoforte.

Al circolo Arci Carli Salviano, dalle ore 21, Torneo di Burraco. Iscrizioni anche sul posto.

Domenica 8 maggio

Nella mattina due gare ciclistiche organizzate dal Gruppo sportivo ciclistico Carli Salviano, categorie esordienti regionali e allievi regionali per la Giornata Azzurra del Ciclismo, con partenza dal circolo Arci Carli Salviano e arrivo in via Conti (nuova bretella).

Al Circolo Arci Carli Salviano per tutta la giornata esposizione della Terza edizione della Mostra ornitologica divulgativa “Amici Volanti” a cura della Associazione Ornitologica Livornese. Prevista consegna di materiale divulgativo per bambini, “Vota l’uccellino più simpatico”, e alle ore 15.30 si insegnerà come arredare la casa degli uccelli, e la loro cura e mantenimento in ambiente domestico.

La 130^ edizione della Sagra dei Baccelli di Salviano è stata presentata oggi a Palazzo Comunale.

Erano presenti l’assessore al turismo e al commercio Rocco Garufo e i rappresentanti dei volontari che hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione: Fabio Altini presidente del Circolo Arci Carli Salviano insieme a Maurizio Palomba e Vincenzo Maruccia, Antonio Antoni e Luciana Lenzi della Parrocchia di S. Martino Comunità Pastorale Tre Arcangeli, Sergio Alderigi presidente Coop. Immobiliare Salviano, Loredano Scardigli del Gruppo sportivo ciclistico Carli Salviano.

L’assessore Garufo ha spiegato come l’Amministrazione comunale, pur a ridosso dell’uscita dall’emergenza Covid, abbia voluto dare un segnale per il rilancio di questa manifestazione. “Malgrado i tempi organizzativi fossero ristretti – ha detto Garufo – abbiamo potuto constatare come il tessuto associativo sia vivo e vitale e si dà da fare sul territorio. Dobbiamo iniziare subito a lavorare affinché l’edizione 2023 non sia solo a carattere commerciale ma una vera iniziativa di promozione del territorio. Le idee ci sono e sono tante, l’impegno è anche quello di riportare la fiera in via di Salviano”.

Fabio Altini, insieme agli altri organizzatori, ha ringraziato il Comune per l’impegno ad arricchire la Sagra con eventi di qualità e per aver sostenuto le associazioni, intenzionate a tenere viva questa tradizione in un luogo che è stato interessato tutto attorno da profondi cambiamenti urbanistici, ma che nel piccolo spazio tra la Chiesa e il Circolo ha mantenuto l’identità e le abitudini di una volta, e la volontà di perpetuare questa antica festa di ringraziamento religioso che si svolgeva in una parte di città che non era solo mare e che richiamava visitatori anche da altre città della Toscana.

Condividi questo articolo

Pubblicità