Jacopo Citi conquista l’oro di karate a Cipro

LIVORNO - Strabiliante risultato agonistico alla prestigiosa competizione internazionale del circuito mondiale del KARATE 1 - YOUTH LEAGUE di Limassol in Cipro, organizzata dalla World Karate Federation (WKF), dove il settore giovanile della ASD Esercito - 187 Folgore di Livorno, ha partecipato dal 28 aprile al 1 maggio, presso l’impianto sportivo della nota città di Limassol.

Il folgorino Jacopo CITI ha conquistato la medaglia d’oro nella specialità Kumite “combattimento a contatto controllato”, categoria Under 14 (12 - 13 anni d’età) peso - 45 Kg.

Impeccabile è stata la condotta di gara tenuta da CITI, nella quale ha evidenziato una competenza specifica nella gestione tattica dell’avversario ed inoltre, una straordinaria abilità tecnica, che, puntualmente nei suoi 5 match sostenuti con gli atleti provenienti da Cipro, Svezia, Bulgaria e 2 (due) dal Belgio, ha totalizzato nel suo insieme 18 punti assegnati e 0 subiti, prova dell’alto livello raggiunto.

Ottima la prova per la folgorina Emma Ludovica FRIZZI, che nel percorso di gara ha interrotto la marcia verso il podio al 4º incontro, fermata dall’atleta della nazione del Kossovo, solo per un punteggio di 3 a 4.

Altro energico confronto è stato quello del folgorino Andrea BOZZI, che al primo match si è dato battaglia con l’atleta olandese, che in itinere della competizione è divenuto il vincitore della categoria Juniores (16 - 17 anni) - 76 Kg.

L’incontro è stato coinvolgente e combattuto, ma purtroppo, BOZZI ha ceduto il passo  7 a 10, un confronto unico e spettacolare determinato da un “corposo” punteggio totalizzato da entrambi gli atleti. Nella “fase del ripescaggio” per la medaglia di bronzo, la condotta di comando di Andrea non è bastata per procedere l’avanzata.

Buone le prove per il giovane Edoardo LIGAS e Nicholas SIMONETTI, per l’esperienza maturata in gara nel circuito K1.

La trasferta è stata seguita dai “WKF Accredit Coach” il “tecnico con le stellette” Antonio CITI ed il tecnico Rico SIMONETTI.

Condividi questo articolo

Pubblicità