Caso Figline, Toccafondi:”Presentiamo un esposto insieme al Tau”

LIVORNO - Fa sempre più discutere quanto successo tra Tau e Figline, gli stani gol segnati negli ultimi minuti, di fatto reti regalate al Tau. Perdendo con quattro gol di scarto il Figline ha così costretto la formazione labronica nel match di domenica prossima proprio contro il Tau ad avere un solo risultato a disposizione (la vittoria) per staccare il pass per la Serie D. Ed è proprio a seguito di quanto accaduto e delle immagini di quei gol clamorosi che il presidente del Livorno Paolo Toccafondi ha indetto una conferenza stampa annunciando di voler presentare un esposto insieme al Tau che la sera stessa della partita, tra l'altro, ha pubblicato sulla sua pagina social, un comunicato anche abbastanza duro prendendo le distanze da quanto accaduto in campo.

"Sono stato a vedere Tau-Figline con Angelini - le parole di Toccafondi - e in 40 anni non avevo mai assistito a comportamenti del genere. Per questo, insieme al Tau, abbiamo presentato un esposto alla Lega competente e alla procura federale. Il nostro obiettivo è che, chi di dovere, accerti la reale portata di quanto accaduto. Secondo noi - ha aggiunto il presidente - possono configurare l'ipotesi di illecito compiuto ai danni del Livorno. Dispiace tanto perché tutti noi, Figline compreso, facciamo tanti sacrifici per portare avanti al meglio le rispettive società ma ho l'obbligo di tutelare il Livorno che guido e rappresento".

Il presidente si è poi rivolto ai tifosi:"I livornesi sono diversi e devono continuare ad esserlo. Mi aspetto uno stadio pieno di tifosi assolutamente rispettosi come sempre. Ho parlato alla squadra - ha concluso il presidente - Adesso c'è soltanto una cosa da fare, tutti insieme: vincere per ottenere la promozione finendo così il triangolare addirittura primi".

Il servizio con le parole di Toccafondi nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità