Violenza al bar, ruba dalla cassa poi accoltella un cliente

PISA - Ruba banconote dalla cassa di un bar, ma un altro cliente lo vede, avvisa la titolare e il ladro con un coltello da cucina lo 'punisce' con più colpi accusandolo di aver fatto la spia. E' successo a Pisa. In carcere un uomo di 37 anni di Cascina, arrestato dalla polizia per tentato omicidio, furto aggravato e violazione della legge sulle armi. L'episodio è accaduto in centro vicino alla Torre Pendente. Proprio l'intervento del cliente ferito alla mano e alla scapola, un 26enne, ha permesso alla barista di sventare il furto. Il giovane uomo è stato trasportato immediatamante al pronto soccorso; fortunatamente le sue condizioni non sono gravi anche se, come testimoniano i medici, l'epilogo sarebbe potuto essere assoltamente più drammatico considerando che i colpi erano stati diretti a parti vitali.

Dopo l'aggressione il ladro ha tentato la fuga ma poco dopo è stato rintracciato dalla polizia che lo ha bloccato e arrestato. Nella sua auto gli agenti hanno anche trovato e sequestrato il coltello. Il 37enne ha numerose denunce a carico per reati contro il patrimonio.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità