Nuova viabilità fra Madonna dell’Acqua e Cisanello

FIRENZE - Saranno appaltati entro dicembre e cominceranno entro il 2023 i lavori per la viabilità fra Madonna dell’Acqua e Cisanello. I dettagli della nuova viabilità sono contenuti nell’accordo di programma sottoscritto dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Pisa che ha già avuto il via libera della giunta. L’investimento è di di 21 milioni e 32mila euro. La Regione interverrà con fondi propri per 6,8 milioni di euro, la Provincia di Pisa con 1,2 milioni e il resto, pari a 13 milioni di euro, arriverà dalle risorse statali del Fondo per lo sviluppo e la coesione che verranno erogate direttamente dal Ministero alla Provincia di Pisa. La realizzazione di quest’opera ha un calendario piuttosto serrato: entro la fine dell’anno dovrà essere bandita la gara e aggiudicati i lavori, il cui inizio è previsto entro il 2023. La loro durata stimata è di 1 anno e 2 mesi, con la conclusione che è in programma nel corso del primo semestre del 2025. Il soggetto attuatore e la stazione appaltante sarà la Provincia di Pisa.

E sempre a proposito di viabilità sarà ripristinata, grazie a quasi 1milione di euro finanziato dalla Regione, la strada provinciale 26 che collega Rio nell’Elba a Rio Marina sprofondata in alcuni punti a causa dei fenomeni di dissesto provocati, secondo le indagini tecniche finanziate dalla Regione, dalla presenza di calcare cavernoso e dal pompaggio delle acque sotterranee. “Il ripristino della strada provinciale – ha spiegato l'assessore alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli - è particolarmente importante e cruciale per l’accesso al porto".

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità