Lucca al Centrodestra, a Carrara vince Arrighi

Dopo dieci anni il Comune di Lucca torna al Centrodestra. Il nuovo sindaco è Mario Pardini, che ha prevalso di poche centinaia di voti sullo sfidante Francesco Raspini, che aveva vinto al primo turno. Per molti è stata una grande sorpresa, visto che Raspini aveva vinto nettamente il primo turno.

La sorpresa è ancora più grande se consideriamo che il Centrosinistra ha vinto nella stragrande maggioranza delle città in cui si è votato. Anche a Carrara, città nella quale Serena Arrighi ha prevalso nettamente sul candidato del Centrodestra (sostenuto però anche da Italia Viva) Simone Caffaz.

Sette al Centrodestra, tre al Centrosinistra. La svolta della Toscana (nei capoluoghi)

Con la conquista della città di Lucca e la conferma di Pistoia sono sette ora i comuni capoluogo governati dal Centrodestra. Solo Firenze, Prato e Livorno sono amministrate da sindaci di Centrosinistra. E se i leader nazionali Meloni, Salvini e Tajani esultano per la vittoria, in casa Pd le acque sono molto agitate. A Pistoia la sconfitta, due settimane fa, era stata clamorosa, a Lucca imprevista. E molti pensano che ci sarà un avvicendamento alla segreteria regionale, con la sostituzione di Simona Bonafè, già finita più volte nel mirino di alcune delle correnti del partito. Enrico Letta per ora si è limitato ad un commento sul buon risultato nazionale, vedremo cosa dirà su Lucca.

Conti (sindaco di Pisa): "una grande soddisfazione"

A festeggiare Pardini c'era anche il sindaco di Pisa, Michele Conti. L'anno prossimo sarà di nuovo candidato a sindaco ed è in attesa di conoscere il nome dell'avversario. Le vittorie di Pistoia prima e di Lucca adesso gli danno ottimismo, nelle sue prime dichiarazioni.

Arrighi (Centrosinistra) vola a Carrara

Quello che sembrava un confronto molto incerto si è rivelato molto facile in realtà per Serena Arrighi, candidata del Centrosinistra a Carrara. Dall'altra parte aveva il Centrodestata 'apparentata' con Cosimo Ferri, che al primo turno aveva fatto un exploit. Invece la vittoria è stata nettissima, di circa 15 punti percentuali.

analisi e commenti nei nostri telegiornali di lunedì 27 giugno

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità