Caldo intenso fino a martedì poi un’attenuazione

ROMA - Caldo intenso su tutta l'Italia, con l'anticiclone africano che continuerà a dominare su tutte le regioni fino a martedì, quando una perturbazione atlantica influenzerà in particolare le regioni del Nord, con l'attenuazione del caldo più estremo e una fase temporalesca. Lo indicano le previsioni di Meteo Expert. Dopo essersi leggermente indebolito nella giornata di sabato all'altezza del Nord Italia, l'anticiclone africano domina ancora su tutte le regioni, e "punte prossime ai 40 gradi saranno ancora possibili in Val Padana e nelle zone interne del Centro-Sud". Una situazione, osservano i meteorologi di Meteo Expert, che "non è destinata a cambiare in modo significativo per le regioni meridionali". Nelle prossime ore si prevede cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, con temporanei addensamenti su Liguria, Appennino settentrionale e meridionale, lungo le Prealpi orientali. Nel pomeriggio possibili brevi rovesci o temporali su Alpi Marittime, Appennino piacentino, Carnia e Sila. Le temperature massime a basse quote hanno valori superiori ai 35 gradi nelle zone lontane dai litorali, fino a punte di 38-40 gradi. Per lunedì 25 luglio si prevede tempo prevalentemente soleggiato al Centro-Sud; a Nord,in giornata l'avvicinamento di una perturbazione atlantica favorirà aumento della nuvolosità e probabilità di temporali su Alpi e Prealpi, in particolare verso sera anche su Piemonte centro settentrionale e alta Lombardia. Nel pomeriggio non si escludono temporali isolati anche sull'Appennino emiliano. Per martedì 26 luglio, nella prima parte della giornata un fronte temporalesco dovrebbe attraversare le regioni settentrionali con rovesci o temporali, localmente anche forti, prima dell'alba tra l'est del Piemonte e la Lombardia, più insistenti anche in mattinata sul Triveneto dove progressivamente si esauriranno nel corso del pomeriggio. In giornata qualche breve episodio di instabilità possibile anche in Liguria, in Emilia, nel nordovest della Toscana e nell'Appennino romagnolo e marchigiano. In serata non si escludono rovesci o temporali nel nordovest della Lombardia e nel nord del Piemonte; tendenza a schiarite nel resto del Nord. Sul resto del Centrosud sarà un'altra giornata prevalentemente soleggiata con qualche annuvolamento al mattino sul basso Tirreno e in temporaneo sviluppo nel pomeriggio lungo l'Appennino. Il gran caldo tenderà ad attenuarsi al Nord (punte fino ai 35-36 gradi solo tra basso Veneto ed Emilia), in Toscana e nell'ovest della Sardegna. Altrove valori per lo più stazionari.

Servizi di cronaca e pubblica utilità nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità