Trovato morto in casa, fermato un giovane

FIRENZE - E' il figlio della convivente della vittima il 21enne fermato con l'accusa di omicidio del connazionale Jorge Borja Castillo, 41 anni, peruviano, morto ieri nella sua abitazione dopo essere stato ferito con un'arma da taglio, si pensa un coltello rinvenuto nell'abitazione e sequestrato. Da chiarire ancora la causa della lite al culmine della quale si sarebbe verificata l'aggressione mortale. Da quanto emerso il 21enne Manuel Jose Parco Eguizabal, era arrivato in Italia, con un visto turistico, da circa un mese e a giorni sarebbe dovuto rientrare in Perù dove vive col padre. Per mercoledì intanto atteso il conferimento dell'incarico dell'autopsia e degli esami, irripetibili, sugli abiti del giovane. Sottoposta a sequestro poi, oltre al coltello, la stessa abitazione teatro dell'omicidio e altri oggetti, tra cui bicchieri e bottiglie di birra.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità