Come si vota: la legge elettorale spiegata bene

Il Parlamento l'ha approvata nell'autunno 2017, una nuova legge elettorale. L'ultima di una lunga serie, con tanti punti oscuri e qualche incongruenza. Ma sarà con quella, il cosiddetto "Rosatellum bis", che andremo a votare domenica 25 settembre. E lunedì spieghiamo tutto in tv, con il contributo di Emanuele Rossi, professore ordinario di diritto costituzionale alla Scuola Sant'Anna di Pisa. L'appuntamento è per l'8 agosto alle 21.15, subito dopo il telegiornale della sera, in una puntata speciale della nostra "Agorà, la piazza della politica". Il programma è visibile anche qui.

E' la stessa legge che abbiamo utilizzato nel 2018, per le ultime elezioni politiche. In mezzo però c'è stato il referendum costituzionale, che ha ridotto drasticamente il numero dei parlamentari. Saranno 600 (400 alla Camera e 200 al Senato). Questa legge elettorale poteva e forse doveva essere cambiata dopo quel referendum (si è svolto nel 2020). Ma non c'è stato il tempo. E non c'è stata la volontà politica di andare fino in fondo.

Così il legislatore ha semplicemente ridisegnato i collegi, adeguandoli alle nuove esigenze. In Toscana ci saranno nove collegi uninominali alla Camera e quattro al Senato. Gli altri deputati e senatori li eleggeremo attraverso il sistema proporzionale. Insomma, alla fine alla Camera andranno 24 deputati "toscani" e 12 senatori "toscani".

Emanuele Rossi spiegherà tutto questo in maniera semplice e chiara. Dopo la messa in onda televisiva il programma sarà visibile anche su questo sito.

Nelle prossime settimane ci saranno molte novità nel palinsesto di Telegranducato per le elezioni. Dal 5 settembre, dal lunedì al venerdì alle 19 e in replica in seconda serata, andrà in onda il "TGnews delle elezioni". Ancora prima, daa giovedì 1 settembre, ci saranno invece i confronti tra candidati e liste.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità