Ombrelloni e sdraio di notte sulla spiaggia, sequestro alla Mazzanta

Un nuovo sequestro di ombrelloni “abusivi”, sulle spiagge toscane. Lo ha effettuato alla Mazzanta di Vada la Guardia Costiera, con il coordinamento della Capitaneria di Porto.

In pratica in molti si garantivano il posto occupando l’arenile già la notte e la sera prima con ombrelloni, sdraio, lettini e addirittuia tende.

L’operazione rientra nell’ambito di “Mare Sicuro”. L’obiettivo è quello di  “restituire alla collettività le spiagge”.. In questo caso si tratta di 600 metri quadrati. In molti, anziché smontare e portar via le proprie cose la sera precedente, le tenevano lì per il giorno dopo.

Lo vieta, oltre che il buon senso, il Regolamento del Comune di Rosignano Marittimo. C’è il divieto, dalle 20.00 alle 08, di “lasciare nelle spiagge libere, ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature comunque destinate all’attività balneare”. Altre informazioni nei nostri telegiornali.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità