Regione-volontariato: firmato l’accordo

Siglato l’accordo tra la Regione Toscana e le associazioni di volontariato. Misericordia e Anpas e la Croce rossa italiana presenti al dibattito sui costi relativi al trasporto. Questi enti e associazioni sono fulcro vitale nell’apparato del soccorso mettendo a disposizione risorse umane e automezzi. Le problematiche riguardano soprattutto gli incrementi nei costi di gestione e all’aumento del carburante.

Concordato un percorso di revisione del modello organizzativo e il sistema di rimborso che punti a un’uniformità regionale applicato quindi a tutte le Aziende.
Volontariato e Regione Toscana s’impegnano pertanto tra i vari punti a rivalutare i costi standard del personale e dell’acquisizione di automezzi ed attrezzature. A rivalutare il costo a km e la valorizzazione degli stand-by da riconoscere alle associazioni. Incrementare fino a 6 milioni la somma da aggiungersi al budget 2022.
Inoltre per quanto riguarda la rivalutazione dei costi standard del personale e della gestione dei punti di emergenza territoriali proseguirà il lavoro con le Aziende sanitarie territoriali per la ridefinizione dei costi standard.
Nel processo di riforma si inserisce anche la necessitò di tracciare la trasparenza di tutto il percorso, rendendo omogenea l’operatività a livello regionale.

Approfondimenti sui nostri tg.

Condividi questo articolo

Pubblicità