Ferragosto sicuro, la Guardia Costiera si prepara al “boom”

LIVORNO - 40 Mezzi nautici dispiegati tra la costa e le isole dell’arcipelago, 120 i militari che presidieranno gli oltre 600 km di litorale, tra spiagge e scogliere. La Guardia Costiera si prepara al ponte di Ferragosto che quest’anno si preannuncia da record. Il tasso di occupazione delle strutture ricettive della costa è infatti stimato intorno al 97 percento.

Tanti turisti e tantissime presenze in mare e sulle spiagge. E in questo senso il lavoro della Guardia Costiera è duplice. Da una parte c’è quello di sensibilizzazione verso il rispetto dell’ambiente, dell’ecosistema marino e dell’arenile. Dall’altro la tutela della sicurezza, sia invitando bagnanti e diportisti alla prudenza sia vigilando sul rispetto dei comportamenti corretti, validi sempre, soprattutto a Ferragosto.

ferragosto

Livorno, una motovedetta operativa nei controlli della costa

Un aspetto, questo, evidenziato dalla Capitaneria di porto che precisa che userà il pugno duro nei confronti di coloro che si renderanno protagonisti di comportamenti rischiosi o irresponsabili.

La sicurezza in mare inizia a terra. – ha affermato Gaetano Angora Comandante della Guardia Costiera della Toscana – ed è li che bisogna adottare tutte le precauzioni necessarie, che devono poi essere seguite da comportamenti responsabili da tutti coloro che vivono il mare”

Un servizio  anche nel corso nei nostri telegiornali, visibili in diretta anche qui.

Condividi questo articolo

Pubblicità