Proclamati dieci giorni di sciopero in porto

LIVORNO - Dieci giornate di sciopero in porto a Livorno dal 12 al 22 settembre. La proclamazione ufficiale è arrivata nella giornata di questo venerdì da parte delle sigle sindaali Filt Cgil, fit cisl e Uiltrasporti ed è una decisione presa a seguito di un confronto con i lavoratori avvenuto nelle scorse settimane attraverso varie  assemblee che si sono svolte in porto. A seguito c’è stato anche un incontro in autorità di sistema portuale dove è emersa la volontà di aprire un tavolo di confronto con i vari soggetti coinvolti, ma la momento fanno sapere i sindacati con le forze datoriali non c’è stato ancora un incontro.

Come si legge nella nota sindacale

Lo sciopero avrà una durata complessiva di dieci (10) giornate e seguirà la seguente articolazione: dalle 00.00 del 12 settembre 2022, alle 24.00 del 20 settembre 2022, due (2) ore di sciopero per ogni turno dalla 3° alla 4° ora, dall’inizio del turno. I lavoratori avviati con orario giornaliero nelle giornate dal 12 al 20 settembre 2022, effettueranno lo sciopero dalla 3° alla 4° ora del turno.

La nota precisa anche che “Lo sciopero non riguarderà le prestazioni che possano coinvolgere i diritti delle persone costituzionalmente tutelate, quelli alla vita, alla salute, alla libertà, alla sicurezza, alla libertà di circolazione. In particolare, l’assistenza ai passeggeri, sicurezza degli impianti e tutela

del patrimonio aziendale, vigilanza e mantenimento in funzione degli impianti per merci deperibili, animali vivi e controllo merci pericolose. Pertanto, in ottemperanza del codice di auto-regolamentazione ed agli usi e consuetudini del Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, sarà garantito lo sbarco e l’imbarco delle merci appartenenti a queste categorie.

Condividi questo articolo

Pubblicità