Forte temporale nella notte, 118 mm in un’ora

LIVORNO - Forte temporale nella notte. Erano da poco passate le 4 quando la città è stata svegliata da violentissime scariche elettriche. Decine gli interventi dei Vigili del fuoco sopratutto in provincia e sulle colline.  Al Picchianti è stato aperto il COC e la situazione è stata costantemente monitorata. Secondo quanto spiegato dal Comune "al pluviometro del Corbolone sono stati toccati 118 millimetri all'ora".

Al momento, spiegano dal comando provinciale, circa una decina di interventi compiuti a partire dalle 4.30 soprattutto per alberi pericolanti, rami e per le tegole di un tetto di abitazione cadute ad Ardenza in via Loyd. Coinvolte in particolare le zone via di Popogna, via delle Sorgenti, il comune di Collesalvetti, e le zone collinari in via della Valle Benedetta. Al momento si segnala anche un intervento a San Vincenzo per un camino crollato. In una nota il Comune spiega che essendo passati da una precisione con codice giallo di vigilanza alla fase operativa di allarme la Protezione civile comunale ha aperto il Coc, il centro operativo, e attivato tutte le procedure relative. In particolare "alle 4.15 una cella temporalesca che ha colpito Livorno in maniera estremamente intensa, e si è trattato di un temporale autorigenerante e persistente, con fulminazioni intense e piogge concentrate in specifiche zone (in successione Stagno, Corbolone, Valle Benedetta). Al pluviometro del Corbolone sono stati toccati 118 millimetri all'ora": la Protezione civile ha mandato "una telefonata di allerta alle 5.30" e inviato "i banditori sul territorio per avvisare direttamente delle situazioni più rischiose": 6 squadre della polizia municipale con altoparlante hanno invitato alla massima prudenza (rischio allagamenti e frane)".

Condividi questo articolo

Pubblicità