Troppi avvocati e giustizia lenta in Italia

STRASBURGO - In Italia ci sono quasi 2 giudici  giudici ogni 100 mila abitanti  ed  è il Paese membro del Consiglio d'Europa con il numero di avvocati più alto in assoluto, 235.964, pari al 18% di tutti i legali che esercitano negli Stati dell'organizzazione. Sono due dei dati contenuti nell'ultimo rapporto della commissione europea per l'efficacia della giustizia, che fotografa la situazione dei 46 Stati membri nel 2020. Anche la percentuale dello staff che supporta i giudici e quella dei procuratori in rapporto alla popolazione è più bassa della media, come lo è la proporzione di donne a capo di un tribunale o di una procura.

 

Resta poi il grave problema della lentezza dei processi  . Il 2020 è stato  un anno particolare,  "in cui la situazione creata dalla pandemia di Covid e la chiusura temporanea dei tribunali ha indebolito l'efficienza dei tribunali rispetto agli anni precedenti".

Mettendo a confronto i dati italiani con la media dei paesi del Consiglio d'Europa, emerge che in Italia nel 2020 sono stati necessari 674 giorni per arrivare a una sentenza di primo grado in una causa civile

Condividi questo articolo

Pubblicità