Tsunami umano a causa del clima impazzito

ROMA-  Siccità e Clima impazzito, porteranno uno Tsunami umano in fuga per sopravvivere.

Su Proceedings of the National Academy of Sciences lo studio di ricercatrici e ricercatori dell’Istituto di Economia e del Dipartimento di Eccellenza della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa per indicare come il cambiamento climatico tra siccità e precipitazioni estreme aumenti le diseguaglianze colpendo maggiormente le persone più povere, in pratica c'e' da aspettarsi uno Tsunami umano.

Questo è uno dei principali risultati dello studio che in linea di massima appare essere una ovvietà ma numeri e dati danno concretezza combinando 40 anni di comparazione dati su variabili climatiche e diseguaglianze di reddito analizzate su oltre 100 paesi.

Tsunami umano

Gli impatti sono notevolmente più forti nei Paesi che dipendono largamente dal settore agricolo. Una pressione 35 volte superiore rispetto a paesi più industrializzati e questo impone la fuga per la sopravvivenza, di conseguenza non ci sarà da stupirsi nel veder gonfiare la marea umana che dalle regioni più povere del mondo si riverseranno su quelle più ricche o ritenute tali. Tra siccità ed aumento delle temperature l’aumento migratorio salirà del 78%. Il problema ulteriore è dato da un Europa che subisce analoghi danni e si andrà incontro a grosse disparità tra aree regionali. La risposta scientifica sempre poco gradita dai colossi della macroeconomia globale indicano come necessario promuovere politiche di interventi mirati a favorire lo sviluppo economico nei paesi più esposti, questo attenuerebbe l’impatto di una migrazione di massa, garantendo una crescita sostenibile, ma se una risposta possibile c’è, esiste la voglia di farlo?

Condividi questo articolo

Pubblicità