Morte del giovane calciatore è stata per cause naturali

AREZZO - La morte improvvisa del giovane calciatore 16enne giovedì sera ad Arezzo sarebbe da attribuire ad una dissezione dell'aorta come avrebbe evidenziato l'esame cadaverico effettuato all'ospedale di Arezzo. da parte della procura dunque è stato ritenuto di non effettuare l'autopsia: Si tratta di una patologia vascolare, tra quelle con più alta mortalità, caratterizzata da una lacerazione della parte tale da alterare i flussi sanguigni: La morte sarebbe dunque da attribuire esclusivamente a cause naturali. Il ragazzo era stato subito soccorso e portato al san Donato dove è morto poco dopo il ricovero.

Condividi questo articolo

Pubblicità