ISS Palumbo, licenziamento collettivo per 30 dipendenti

LIVORNO - Ci sono delle prospettive per i 30 dipendenti della ISS Palumbo? Il Comune di Livorno si fa portavoce dei lavoratori e stamani l'assessore al Lavoro Gianfranco Simoncini ha incontrato una delegazione .L'azienda che nei giorni scorsi ha annunciato l'apertura di una procedura di licenziamento collettivo per i suoi 30 dipendenti che all'interno della raffineria Eni si occupano di stoccaggio, logistica e movimentazione dei lubrificanti.

Una scelta che non comprendiamo, ha detto l'assessore Simoncini In una situazione di incertezza come quella che si sta delineando ricorrere ai licenziamenti collettivi determina anche un indebolimento dei diritti dei lavoratori. Solidarietà da parte nostra nei confronti dei lavoratori ai quali assicuriamo che prenderemo contatti con Eni per cercare di capire le prospettive del settore indotto dello stabilimento”.

L'assessore chiederà, in caso si vada verso un  nuovo appalto, l'inserimento delle clausole di salvaguardia dei livelli occupazionali e delle professionalità di lavoratori e lavoratrici che da molti anni gestiscono i servizi.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità