Us Livorno: multa e prossima partita a porte chiuse

LIVORNO - Multa da 100 euro ed una giornata da disputare a porte chiuse. Questo quanto stabilito dal giudice sportivo dopo quanto accaduto durante il match di domenica scorsa tra Trestina e Livorno. Secondo il comunicato ufficiale, i tifosi amaranto avrebbero prima "introdotto e acceso un fumogeno nel settore loro riservato" e durante il match "lanciato sul campo 8 bicchieri e due contenitori di plastica e 4 pietre in direzione di un assistente arbitrale. In particolare due delle pietre sfioravano l'ufficiale di gara con evidente idoneità della condotta ad arrecare danni alla integrità fisica del medesimo". La gara da disputare a porte chiuse sarà la prossima in casa contro il Poggibonsi per la quale è già partita la prevendita. Intanto la società amaranto ha comunicato che, alla luce del provvedimento disciplinare di una gara a porte chiuse da scontare in occasione di Us Livorno-Poggibonsi di domenica 11 dicembre, nella mattinata odierna ha presentato un ricorso d‘urgenza.

Condividi questo articolo

Pubblicità