Con Rocco Pompeo se ne va un pezzo della storia della città

Aveva 78 anni, Rocco Pompeo. L’ultima volta che lo avevamo intervistato era per la sua candidatura a sindaco di Castellina Marittima, comune dove si era ritirato negli ultimi anni.

Non vinse le elezioni ma si batté con la passione di sempre. Di quando seguiva come un’ombra don Nesi nel quartiere popolare di Corea a Livorno.

Fu tre volte assessore al Comune, con i sindaci Nannipieri e Benvenuti. Ma fu soprattutto un educatore, al villaggio di Corea (eredità della lezione di don Nesi) e al liceo classico. Qui ha insegnato filosofia a intere generazioni di studenti. Ha scritto libri e ha guidato incontri sulla pace la non violenza.

Aveva uno stile colto e raffinato anche quando parlava di politica locale. Gentile nei modi, deciso nelle affermazioni. Lascia certamente un vuoto politico e culturale nella sua Livorno.

Condividi questo articolo

Pubblicità