Più di 25 milioni dal Pnrr per Cascina

A Cascina, dal Pnrr, arriveranno più di 25 milioni di euro. la città così potrà cambiare davvero volto. Lo ha detto il sindaco Michelangelo Betti nell'incontro di fine anno con i giornalisti. Una intervista va in onda nei nostri telegiornali della sera di oggi 27 dicembre e in un ampio speciale in onda nei prossimi giorni.

Quei 25 milioni a cosa serviranno?

“Alcuni lavori sono già cominciati, come quelli nel sottosuolo dell’area ex Decoindustria, un sito orfano da bonificare (5 milioni stanziati). Ci saranno poi i progetti e i lavori sul Teatro Nuovo (Bellotti-Bon, 5 milioni), una sala all’italiana da circa 300 posti, e gli oltre dieci interventi legati al bando Pinqua (15 milioni). Ci sarà la ristrutturazione di edifici comunali da destinare all’emergenza abitativa e ai servizi".

Il sindaco ricorda anche l’investimento sul distretto sanitario (quasi 1,5 milioni) che sarà gestito direttamente dall’Asl.  Sorgeranno due nuove mense scolastiche, ci sarà un notevole impegno per la digitalizzazione. E poi: "parchi gioco nelle frazioni e asfaltature (che proseguiranno nel 2023) attese da molti anni”.

La polizia municipale e i rifiuti

È entrata in vigore la nuova turnazione della polizia municipale. “che ora sarà in servizio Sulla raccolta porta a porta dei rifiuti e sulla percentuale di differenziata, Betti evidenzia come Cascina sia tra i primi 40 Comuni della Toscana per la raccolta differenziata.

"Questo è un messaggio positivo per i cittadini, perché il loro impegno per la raccolta porta a porta è confermato da dati certi e non da chiacchiere. La nostra attenzione sull’ambiente è dunque tangibile”.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità