Assalta una villa con la ruspa. Un morto

AREZZO - Lite tra vicini con un morto. E' successo nell'aretino dopo che un  59enne ha assaltato una villetta con una ruspa ma il proprietario di casa ha sparato, uccidendolo. Secondo una prima ricostruzione l'uomo a bordo di una ruspa, avrebbe divelto la porta dell'abitazione, danneggiando la volta della struttura.

Il proprietario della villetta avrebbe reagito sparando contro l'aggressore: fermato dai carabinieri .Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno fermato il motore della ruspa, rimasto acceso, e fatto uscire le persone dalla casa, che è stata valutata inagibile.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità