Neve, Coldiretti: in azione trattori per pulire strade

FIRENZE - Con la neve, caduta in queste ore in molte località dell’Appennino e delle Alpi, dall’Abetone dove è caduta fino a 50 cm di neve in alta quota all’Amiata passando per il Mugello e la Lunigiana, la Valtiberina, il Casentino e la Garfagnana ma anche a bassa quota, sono tornati in azione i trattori degli agricoltori di Coldiretti per pulire le strade dalla neve e distribuire sale contro il gelo. E’ quanto afferma la Coldiretti Toscana in riferimento all’arrivo dell’inverno che ha finalmente portato sulle montagne toscane temperature basse, ghiaccio e neve anche a 300 metri sul livello del mare.

I mezzi agricoli sono necessari  – sottolinea Coldiretti Toscana – per consentire la circolazione anche nelle aree più interne e difficili. La possibilità di utilizzare anche i trattori messi a disposizione dagli imprenditori delle campagne garantisce – precisa la principale organizzazione agricola – la viabilità e scongiura il rischio di isolamento delle abitazioni soprattutto nelle aree più impervie interne e montane, grazie alla maggiore tempestività di intervento. Una attività importante – conclude Coldiretti Toscana – soprattutto per garantire gli approvvigionamenti alimentari agli animali nelle stalle e per consegnare il latte raccolto quotidianamente in una situazione in cui l’improvviso cambiamento delle condizioni climatiche crea difficoltà soprattutto alle aziende situate nelle aree rurali.

Condividi questo articolo

Pubblicità