Assalto al Postamat, distrutto lo sportello

LIVORNO - Completamente distrutto il bancomat di Poste di via Costanza a Livorno. E' successo come accade spesso per episodi di questo tipo nella nella notte tra venerdì e sabato, quando gli sportelli vengono generalmente ricaricati di più contante in vista del weekend momento in cui le persone vanno spesso a ritirare denaro liquido. Come si vede dalle telecamere di video sorveglianza quattro uomini non travisati sono poi scappati a bordo di una punto nera e una giulia grigia. Uno di questi prima della fuga in auto ha azionato un estintore per offuscare vista agli uomini della polizia che stava giungendo sul posto. Sono state asportate 2 cassette con banconote da 20 e 50 euro per un totale ancora non quantificabile. I malviventi hanno fatto saltare lo sportello per i prelievi ma l'esplosione è stato fortemente danneggiato anche il locale interno. Nella mattina di sabato il personale di poste sono giunti presso lo sportello posto per verificare i danni. Sempre a Livorno i Carabinieri hanno arrestato una 31enne livornese per resistenza a pubblico ufficiale denunciandola altresì per porto abusivo di armi e minaccia. E' successo in via Grande, dove il portiere notturno di un hotel aveva richiesto l’intervento di una pattuglia segnalando che una cliente, in evidente stato di agitazione, stava vagando nei corridoi urlando con in mano un coltello a serramanico con lama di 9 cm. I carabinieri sul posto hanno richiesto anche l'intervento del 118 per garantire l'incolumità della donna che era fuori controllo.

Condividi questo articolo

Pubblicità