A Firenze Renzi candida Stefania Saccardi

Tornano in primo piano le scelte di Matteo Renzi per Firenze, che ora individa la sua candidata a sindaco: Stefania Saccardi.

A giugno infatti gli elettori di due terzi dei comuni toscani sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale. Si vota anche a Livorno, Prato e Firenze. E nel capoluogo della regione in questi giorni c’è stata una decisa accelerazione, almeno nel Centrosinistra.

Prima il Partito Democratico ha scelto Sara Funaro, che si colloca sulla scia di Nardella (alla fine del suo secondo mandato e ormai proiettato verso il Parlamento europeo). In queste ore Matteo Renzi, che è in rotta con il sindaco di Firenze, ha presentato il suo cavallo di battaglia, Stefania Saccardi.

Renzi fa sentire la sua voce, dunque. Ma spera che il Pd accetti la sfida delle primarie, che invece sembrano accantonate dai vertici locali e dalla segreteria nazionale.

La conseguenza di un braccio di ferro fino al voto potrebbe essere un indebolimento della giunta regionale, che ora si regge anche su Italia Viva. Stefania Saccardi infatti è la vicepresidente della giunta di Giani.

Non scioglie ancora i dubbi invece il Centrodestra. E il principale riguarda la possibile candidatura di Eike Schmidt, il direttore degli Uffizi. Lui stesso spiega che ci rifletterà nei prossimi giorni e a gennaio dirà se è disponibile. Quello che è accaduto in questi giorni nell’altro campo tuttavia potrebbe spingere ad una maggiore rapidità.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità