Peccioli-Lajatico, il referendum dice “no” alla fusione

PECCIOLI-LAJATICO - Si sono concluse nel pomeriggio di questo lunedì le votazioni per il referendum consultivo che chiedeva ai cittadini dei due comuni toscani se erano d'accordo alla fusione tra Peccioli e Lajatico. Nel Comune di Lajatico, in cui oltre il 72% degli aventi diritto si è recato alle urne, è stata netta la vittoria del No alla fusione. A Peccioli, invece, è andato a votare circa il 44% degli aventi diritto ed ha prevalso il Sì alla fusione. In totale 1.154 cittadini hanno votato per il Sì, e 1.344 per il No.

"Emerge una chiara contrarietà alla fusione delle due amministrazioni comunali-ha dichiarato il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Diego Petrucci- Auspichiamo pertanto che si rispetti il voto popolare e non si proceda alla fusione. Avevo già sollevato la questione in Consiglio regionale e il governatore Giani si era impegnato a rispettare l’esito del referendum”.

Condividi questo articolo

Pubblicità