Pontedera: cadavere nell’ex palazzo dell’Enel, morto forse per overdose

Il cadavere di un uomo di 37 anni è stato trovato a Pontedera nell’ex palazzo dell’Enel. La scoperta è avvenuta alle due di notte di mercoledì 13 dicembre. Vicino al corpo erano presenti alcune siringhe e anche se la salma era priva di documenti in poche ore la polizia è riuscita a identificarla. Si tratta di una persona con problemi di tossicodipendenza. La morte risalirebbe alla scorsa notte e potrebbe essere stata provocata da un'overdose o da cause naturali. Accertamenti in corso. Il cadavere dopo i rilievi della polizia scientifica è stato trasferito all'istituto di Medicina legale. Sarà l'autopsia nei prossimi giorni a stabilire con certezza le cause del decesso.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità