Mercatini di Natale, 6 persone su 10 li preferiscono

Roma- Oltre sei cittadini su dieci frequentano i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze di città e borghi e che offrono numerose opportunità.

Un forte richiamo al fascino natalizio, anche, ma soprattutto la necessità di far convergere la voglia di far festa, nonostante tutto, con il poco che scorre nelle tasche.

C’è anche la voglia di stare fuori dal cliche’ di massa dell’acquisto standardizzato.

Coldiretti Toscana indica che la difficile situazione economica di molte famiglie spinge verso spese utili, quali? Il cibo soprattutto.

Si registra un crescente boom dei cesti enogastronomici che salgono al 40% nelle scelte toscane con una spesa media di 53 euro.

Certo non mancheranno altre voci ma sempre utili come prodotti per la casa e comunque massima concentrazione per i più piccoli, i giocattoli ovviamente.

Dopo la “sbornia” di acquisti sul web che ha caratterizzato gli ultimi anni dettati dalla pandemia, il Natale 2023 sancisce la ripresa degli acquisti nei luoghi tradizionali e che grazie al fatto che tra il 2019 e quello attuale c’è di mezzo un poderoso colpo di scure dettata dalla inflazione e da aumenti piovuti da ogni dove, il ritorno alla tradizione è mesto.

Per il periodo delle feste natalizie si valutano almeno 20 milioni di italiani in movimento sulle strade, ma di questi solo il 10% in odore di vacanze di natale, gli altri conservano la tradizioni delle riunioni familiari, forti, sincere, più antiche del natale stesso.

Condividi questo articolo

Pubblicità