Scomunicato Don Guidetti perchè in contrasto con Papa Francesco

COLLESALVETTI - Don Ramon Guidetti, sacerdote livornese, parroco a San Ranieri a Guasticce dal 2017, è stato scomunicato. Così l'annuncio anche sul portale della Diocesi di Livorno "Tutti i giorni" dove si spiega che "durante la celebrazione del 31 dicembre 2023 ha pubblicamente dichiarato di essere in contrasto con papa Francesco e con la Chiesa. Affermazioni a cui poi è seguito l'abbandono della parrocchia a lui affidata. Il vescovo, mons. Giusti, che lo aveva incontrato prima di Natale per capire questo suo dissenso, ha dovuto procedere alla scomunica ufficiale. Questo l'atto da lui firmato, redatto dal cancelliere della Diocesi."

Cari confratelli, cari fedeli,

si comunica che Don Ramon Guidetti, Presbitero della Diocesi di Livorno e Parroco della Parrocchia di San Ranieri in Guasticce, in data 31 dicembre 2023, durante la Celebrazione eucaristica, ha pubblicamente compiuto un atto di natura scismatica, rifiutando la sottomissione al Sommo Pontefice e la comunione con i membri della Chiesa a lui soggetti (can. 751 CIC).

Mons. Simone Giusti, Vescovo della Diocesi di Livorno, in data odierna, ha emesso un Decreto (Prot. N. 1/24/VD), con il quale, a norma del can. 1364 § 1 del Codex Iuris Canonici, dichiara che Don Ramon Guidetti è incorso ipso facto nella scomunica latae sententiae.

Il suddetto sacerdote è, dalla data odierna, sospeso a divinis e rimosso dall’ufficio di Parroco della Parrocchia di San Ranieri in Guasticce, a norma dei cann. 1333 § 1 e 1336 § 1 del Codex Iuris Canonici.

Si ammoniscono i sacerdoti e i fedeli a non partecipare a eventuali sue celebrazioni o ad altre pratiche di culto, perché essi incorrerebbero ipso facto nella gravissima pena della scomunica.

Livorno, dalla Curia Vescovile 01 gennaio 2024

Don Matteo Giavazzi, Cancelliere vescovile

Condividi questo articolo

Pubblicità