Nel 2024 viaggiare costerà di più

ROMA - Rincari a pioggia per questo 2024 appena iniziato, e toccherà chi ama viaggiare o chi deve spostarsi per lavoro. Una famiglia che dispone di due automobili, si ritroverà a spendere 62 euro in più rispetto al 2023 solo a titolo di copertura assicurativa.  Da quest’anno entra in vigore una norma Ue che rende più complicata la situazione per proprietari di veicoli in disuso. Scatta, infatti, l’obbligo di assicurazione anche per auto ferme o parcheggiate in aree private. Chi non si adegua rischia sanzioni molto pesanti.

Anche viaggiare in autostrada costerà di più. Secondo quanto deciso dal consiglio dei ministri l’aumento delle tariffe sarà adeguato all’aumento dell’inflazione . Intanto le organizzazione dei consumatori sono in rivolta: i rincari «sono ingiustificati e favoriscono solo gli utili dei gestori privati autostradali», attacca Assoutenti. Da qui la richiesta al Garante dei prezzi di intervenire.

Infine  per quanto riguarda voli e viaggi in treno, secondo il Codacons, peserà circa 160 euro in più per ogni famiglia.

 

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità