Trasporto pubblico: sarà sciopero il 24 gennaio

Sarà una giornata di sciopero nazionale quella di mercoledì 24 gennaio 2024. Bus, tram e metro a rischio per una mobilitazione di 24 ore proclamata dall'Usb. Al centro della protesta, spiega il sindacato, il rinnovo dei contratti, ma anche il tema della sicurezza e l'introduzione del reato di omicidio sul lavoro. Come si legge in una nota del gestore unico in Toscana Autolinee Toscane "I bus potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse nel servizio urbano ed extraurbano di tutta la Toscana, a causa di alcuni scioperi, nazionali ma anche aziendali, di 4 e 24 ore, che si sovrapporranno. Il servizio sarà garantito in due fasce orarie: tra le 4.15 e le 8.14 e tra le 12.30 e le 14.29

Questo sciopero coinvolgerà sia il personale viaggiante che gli impiegati, compresi quelli delle biglietterie. Per operai ed impiegati lo sciopero è previsto per l’intero turno di lavoro. La regolarità del servizio dei bus fuori dalle fasce di garanzia, nonché la presenza di personale alle biglietterie, dipenderà dalle adesioni allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero di 24 ore a cui aderirono COBAS Lavoro Privato, CUB trasporti e USB Lavoro Privato, del 2 dicembre 2022, fu del 22,17%.

Condividi questo articolo

Pubblicità