Il Pisa perde 2 a 3 con lo Spezia di D’ Angelo

PISA - Pisa-Spezia, match valido per la 22a giornata di serie B. Giornata caratterizzata dall'enorme posta in palio e dallo 'sciopero del tifo' della Curva Nord e della Gradinata. Intanto è arrivato il dato del botteghino diramato dalla società nerazzurra, all'Arena Garibaldi, mentre fuori proseguono i corsi dei gruppi organizzati, sono presenti 7.570 spettatori. Pisa in nerazzurro e che attaccherà sotto la curva Sud. Un minuto di silenzio in ricordo del grande Gigi Riva. Partiti! Tre minuti, tensione in campo e tifo dagli spalti e da fuori lo stadio che si fa sentire. Occasione Pisa all'8': Calabresi da destra imbecca Mlakar in verticale e lo sloveno, a tu per tu con il portiere, mette fuori complice il tocco di un difensore ospite. Angolo Pisa e nerazzurri ancora avanti. Siamo al 10', buon inizio per i nerazzurri. Ancora Pisa in ripartenza all'11': D'Alessandro lanciato a rete da Esteves trova l'intervento in uscita con i piedi del portiere. Anche questa potrebbe essere una soluzione utile. Ci prova Torregrossa al 12', conclusione da fuori area deviata e bloccata a terra da Zoet. Ammonito Kouda al 15' per un fallo in ritardo su Veloso. Gol Spezia al 20: lancio dalle retrovie per Vignali a sinistra, palla centro area e Kouda, di piatto infila Nicolas sul primo palo. Occasionissima Iisa al 22' con D'Alessandro che prende palla sulla trequarti centrale, punta la porta ed impegna il portiere che si allunga in angolo. Da destra va Veloso al 23': palla ad Esteves, tocco al limite per Arena e sinistro facile presa del portiere. Nuova conclusione dalla distanza Pisa al 25': destro teso ma debole di Calabresi. Fallo al limite su Arena al 27', punizione interessante per i nerazzurri. Sul punto al 28' va Veloso e palla alta sopra la traversa. Calcio di rigore Pisa al 21', fallo di Vignali su Arena che gli sposta la palla e prende un pestone. Rigore stupido, ma netto. Verifica Var in corso. Siamo al 32': sul dischetto Torregrossa al 33' e gol dell’. 1-1Nuovo brivido al 34': destro potente di Vignali sull'esterno della rete. Meno di dieci minuti più recupero alla fine del primo tempo. Gol assurdo di Verde al 37': sinistro a giro da dentro l'area che non lascia scampo a Nicolas per il 2 a 1 spezzino. Niente da fare per Nicolas, gol davvero bellissimo. Vantaggio ospite che arriva inaspettato, grazie alla magia del numero 99. Non gioca male il Pisa, ma i nerazzurri devono ancora una volta ripartire all'Arena da due reti subite nel primo tempo. Spezia che prova a chiudere in avanti, Pisa che ora deve cercare di andare al riposo almeno sul minimo scarto. Doppio episodio in area nerazzurra al 43': controllo Var in corso per un possibile rigore. Intanto lo Spezia ha conquistato un calcio d'angolo, il primo del match. La va a rivedere l'arbitro. Pestone di Esteves su Mateju e rigore confermato. Sul dischetto, davanti a Nicolas e la Curva Nord, va Verde al 45'. Gol, con un cucchiaio alla Totti.. Pisa sotto di due reti. Squadre nuovamente in campo per la ripresa. Nel Pisa Lisandru Tramoni subentra a Veloso. Partiti! Esteves va in mediana con Marin. Ammonito Esteves al 2'. Punizione Pisa al 5' da posizione defilata, nervosismo in campo. Nerazzurri che provano a spimgere. Arena murato al 7'. Pisa aggressivo, Spezia che tiene botta. Prosegue la pressione nerazzurra e Mlakar al tiro al 10' da dentro l'area su iniziativa di Arena. Nello Spezia all'11' fuori Vignali, dentro Jagiello. Nuovo errore della difesa nerazzurra (imbarazzante), non si capiscono Caracciolo e Nicolas che stende Falcinelli al limite. Ammonito Nicolas. Punizione pericolosa per lo Spezia, Esposito prende la barriera. Nuovo gol Spezia di Kouda al 15', palla in rete, segnalato il fuorifgioco. Controllo Var in corso, lo spezzino è a terra per infortunio. Fuorigioco confermato. Si riparte al 17' con la sostituzione di Kouda con Pietra. Doppio cambio Pisa al 19': fuori Torregorssa e Mlakar, dentro Bonfanti e Valoti. Ci prova D'Alessandro al 21': sinistro da dentro l'area debole e facile presa di Zoet. Angolo Pisa al 23' conquistato al termine di una buona pressione. Palla da destra e Pisa che prova a segnare, ribattuto ancora in angolo. Occasione Pisa al 24': Canestrelli murato in corner. Nuovamente doppio angolo Pisa al 25'. Occasionissima Pisa al 27': D'Alessandro impegna il portiere, palla che torna a Bonfanti a un metro dalla linea di porta e conlusione sballata dopo il cattivo controllo. Angolo Pisa al 28'. 11esimo angolo Pisa al 29': da destra palla in mezzo e nerazzurri ancora in pressione. Niente da fare. Raggiunta e superata la mezz'ora del secondo tempo. Meno di un quarto d'ora più recupero per sperare nella rimonta.Bonfanti al 31' su assist al bacio da sinistra di D'Alessandro segna il 2 a 3.. Girandola di cambi. Nello Spezia fuori Verde (Esposito), Falcinelli (Moro). Nel Pisa fuori Esteves e Arena, dentro Touré e Masucci. Angolo Pisa al 34'.Meno di dieci minuti alla fine del match. Ammonito Canestrelli al 37'. Angolo Pisa al 39': da sinistra Tramoni per un nulla di fatto. Non ce la fa più D'Alessandro, Pisa che chiude in inferiorità numerica, nerazzurro che resta in campo per onorare il match. Siamo al 42'. Ammoniti anche Caracciolo e Masucci. Non si gioca mai, solo a vantaggio dello Spezia. Siamo ora al 44'. Punizione Pisa dalla trequarti destra al 45': ammonito Tramoni per proteste. Sei minuti di recupero e occasinissima Pisa con Touré al 46'. Palla colpita di testa e alzata in corner dal portiere. Ammonito Pietra. Ci prova a testa bassa il Pisa, Valoti spara alto dal limite al 48'. Ammonito Esposito S. Ultimo minuto. Finisce così, Spezia batte Pisa 3-2.

Condividi questo articolo

Pubblicità