Tornano le giornate galileiane

PISA - Tornano le giornate galileiane da giovedì 15 febbraio a martedì 20 febbraio. Per il 6° anno consecutivo tanti eventi e cartellone ricchissimo. Obiettivo: ricordare e celebrare a 460 anni dalla sua nascita il più illustre pisano: Galileo Galilei.

Un programma di eventi e iniziative curato da Comune, Soprintendenza Archeologica Belle arti e Paesaggio, Direzione regionale musei della Toscana, Museo nazionale di Palazzo Reale, Scuola Normale Superiore, Archivio di Stato, Università, Dipartimento di Fisica, Museo degli Strumenti di fisica-Ludoteca scientifica, Museo della Grafica, Osservatorio gravitazionale europeo, associazione Astrofili pisani 'Galileo Galilei', Collego, Mura di Pisa, Teatri della Resistenza, Gipsoteca Arte antica ed Edizioni ETS.

Tornano le giornate galileiane

Nelle scorse ore la presentazione della manifestazione che prevede eventi di vario tipo. L’ideatore delle giornate galileiane, l’assessore Paolo Pesciatini commenta: "Dalla sua istituzione nel 2019, la ricorrenza delle Giornate Galileiane non ha mai saltato un’edizione, neppure negli anni della pandemia. Quest’anno ricorre il 460° anniversario della nascita del grande Galileo e abbiamo voluto allestire un programma molto ampio, capace di spaziare su molte delle tematiche vissute e approfondite dallo scienziato nel corso della sua vita.”

Galileo Galilei

“Si va dall’astronomia agli esperimenti – aggiunge Sergio Giudici, direttore del Museo degli strumenti di Fisica - che saranno proposti in una veste semplice e accattivante, per attrarre il pubblico di tutte le età. Ci saranno mostre e concerti dedicati agli stili dell’epoca in cui visse Galileo, ma anche per ricordare e celebrare la figura del padre Vincenzo, un musicista centrale nel panorama italiano del 16° secolo. Per l’occasione – conclude Giudici - il pubblico potrà visitare questa torre in un allestimento che riporterà al 1610, anno in cui le fonti attestano dell’incontro a Pisa fra Galileo e il granduca per approfondire il funzionamento del telescopio".

Telegranducato ha realizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità