Due arresti per l’omicidio del trasportatore

Due pachistani, di 30 anni e 22 anni, sono stati fermati dai carabinieri con l'accusa di essere gli autori dell'omicidio del trasportatore 59enne indiano, accoltellato a Seano (Prato) la sera del 9 febbraio. I carabinieri li hanno bloccati su un treno da Milano a Torino poco prima delle 20 di stasera. La fuga dei due è durata 24 ore. I carabinieri di Prato hanno collaborato con i colleghi di Torino e Milano e ipotizzano che l'uccisione sia avvenuta per motivi legati a rapporti economici fra la vittima e i suoi uccisori. I pachistani collaboravano con la vittima nella compravendita e nel ritiro degli abiti ai pronto moda di Prato.

Condividi questo articolo

Pubblicità