“Il porto delle donne” la mostra arriva in Parlamento

La mostra fotografica del Progetto “Il porto delle donne" ideata dall'assessore del Comune di Livorno Barbara Bonciani arriva in Parlamento. Dal 19 al 23 febbraio, su iniziativa dell'On. Laura Boldrini la Camera dei Deputati ospiterà, presso la sala del Cenacolo, nel complesso di Vicolo Valdina, la mostra fotografica dedicata al lavoro femminile nei porti e nel comparto marittimo.  

La mostra è parte integrante del Progetto “Il porto delle donne. Le donne nel settore portuale e marittimo, perché no?” con lo scopo di di far conoscere il lavoro svolto dalle donne in due settori strategici per il nostro Paese. Un progetto che oltre alla mostra ha visto vari momenti tra dibattiti, confronti ed anche una trasmissione dedicata che è andata in onda su Telegranducato.

“Parliamo di settori in cui la componente femminile, oltre ad essere ancora sotto rappresentata, è spesso anche invisibile”, sottolinea l’assessora Bonciani”. “Sappiamo che il lavoro portuale, come quello marittimo sono nati storicamente maschili. Da decenni i processi di innovazione tecnologica hanno modificato l'organizzazione e la modalità di lavoro rendendo pienamente accessibili questi lavori anche alle donne. Tuttavia le donne in questi settori sono ancora poche: nel comparto marittimo non arrivano neanche al 2% della forza lavorativa mondiale, mentre nei porti costituiscono il 16% della forza lavoro globale.

Il porto di Livorno, spiega ancora l'assessora al Porto Barbara Bonciani è uno dei porti che conta maggiori presenze femminili. Proprio da qui abbiamo deciso di partire per rendere visibili le lavoratrici che operano in questi comparti ad un pubblico ampio, far sentire la loro voce, la passione con cui vivono il loro lavoro, oltre alle loro capacità e competenze.

Condividi questo articolo

Pubblicità