Studenti vandalizzano un bus che poi si ferma

PONTEDERA - Autolinee Toscane informa che tramite i propri legali sta valutando la possibilità di sporgere denuncia per danni e per interruzione di pubblico servizio nei confronti degli utenti che oggi, 21 febbraio 2024, lungo la Linea 380 Pontedera – Vicarello, hanno danneggiato un proprio bus impedendo al mezzo di proseguire il proprio servizio pubblico di trasporto. Autolinee Toscane ricorda che a bordo dei propri bus è in funzione un sistema di videosorveglianza che registra immagini sia all’interno del mezzo che all’esterno. Le  immagini dei fatti avvenuti oggi sono a disposizione della autorità competenti.

Questi i fatti: subito dopo la partenza dal capolinea di Pontedera autostazione alcuni studenti a bordo del bus adottavano un comportamento poco consono, fumando e strattonandosi.  Nonostante i richiami dell’autista i comportamenti pericolosi e vietati non si interrompevano, anzi quando il bus giungeva in prossimità delle fermate questi studenti scendevano e immediatamente risalivano sul bus mettendo in pericolo se stessi e gli altri  utenti.  

La situazione è via via degenerata fin quando, verso le 13,40 in prossimità della fermata Poggini, uno degli studenti è andato a sbattere contro la paratia in vetro a protezione dei posti a sedere posteriori, mandandola in frantumi. L’autista ha così fermato la corsa e avvisato sia le forze dell’ordine che i sanitari, ma nel frattempo quel gruppo di studenti si dileguava.

Condividi questo articolo

Pubblicità