Il Pisa perde 2 a 1 all’arena con il Venezia

Pisa-Venezia, match valido per la 26a giornata di serie B. Squadre in campo, Pisa in nerazzurro e che attaccherà sotto la Curva Sud. Partiti! Neppure un minuto e occasione Venezia con Pohjanpalo: destro al volo di prima intenzione su assit da destra fuori di poco. Dopo sei minuti, poco gioco e squadre contratte. Punizione per gli ospiti al 9': da sinistra palla che arriva a Zampano e parata di Nicolas che salva la situazione. Siamo al 24', bene il Pisa ora. Nuovo calcio d'angolo per i nerazzurri al 25': da sinistra Veloso, respinge al limite il portiere e Barbieri trova la risposta con il corpo di un avversario. Pisa in attacco, siamo al 26'. Quando preme il Venezia fa sempre abbastanza male alla difesa nerazzurra, costretta a liberare in affanno. Match che raggiunge la mezz'ora di gioco, ancora nessuna vera occasione da gol (tranne quella iniziale di marca veneta). Ammonito Vanoli, il mister del Venezia, per proteste al 32'. Ci prova il Venzia al 33', Caracciolo mette in angolo il cross pericoloso da sinistra di Busio. Da sinistra palla ribattuta sul primo palo. Angolo (rubato) Venezia al 35': da destra palla in mezzo e in qualche modo difesa nerazzurra che libera. Finale con il Venezia in regia, il Pisa pensa a difendersi con ordine. Siamo al 39'. Ci prova Tessmann dalla lunga al 40', Nicolas blocca senza problemi. Occasione Pisa al 41': Marin serve Bonfanti in area, controllo, e conclusione alta. Peccato. Occasionissima Pisa al 42': palla recuperata da Calabresi in mediana, riparte il Pisa, palla a Valoti a sinistra e conclusione incrociata incredibilmente fuori da posizione comodissima. Risponde il Venezia, Pohjanpalo arriva in ritardo davanti a Nicolas di un soffio al 44'. Protesta veneta per un rigore al 45', non concesso. Un minuto di recupero. Finisce così, squadre al riposo sullo 0 a 0.

Tutto pronto per la ripresa, nel Venezia Olivieri subentra a Pierini. Partiti! Meglio gli ospiti nei primi minuti. Siamo al 5'. Dopo 10 minuti, match che torna più equilibrato. Marin ammonito al 12'. Doppio cambio Pisa al 15': fuori Esteves e Valoti per Beruatto e Arena. Punizione pericolosa Venezia al 17': da destra palla in mezzo, rimessa dentro e Pohjanpalo, in mischia, fissa l'1 a 0. Niente da fare per il Pisa, gol da rapace d'area per il veneto. Controllo Var in corso, prolungato. Gol regolare. Doppio cambio Venzia al 20': fuori Zampano e Bjarkason, dentro Ullman ed Ellertsson. Gol del Pisa, Bonfanti, al 23', su assist di Arena. Grande giocata di Bonfanti e gol del pareggio sotto la Nord, dopo avere saltato i difensori veneti con uno stop. Tanto nervosismo in campo, Bonfanti subito fuori, perché colto da crampi. Al suo posto, al 26', Mlakar. L'Arena è una bolgia, angolo Pisa al 26': batte Veloso da destra e Arena, di testa, mette sul fondo. Ammonito Barbieri al 29'. Raggiunta e superata la mezz'ora. Siamo al 33'. Nel Venezia al 33': fuori Pohjanpalo per Gytkjaer. Meno di dieci minuti più recupero alla fine del match. Sverko stende Barbieri al 38': ammonito e punizione molto interessante per i nerazzurri. Sul punto Veloso e sinistro fuori misura. Siamo al 39'. Nel Pisa fuori Calabresi per Hermannsson e Veloso per Barberis al 40'. Occasione Pisa al 43': azione prolungata, da destra Barbieri e Mlakar, di testa, incrocia di poco fuori. Candela spara alto dal limite al 44'. Cinque minuti di recupero. Gol Olivieri al 47': assurda semirovesciata che non lascia scampo a Nicolas. Cambio Venezia: fuori Busio, dentro Jajalo al 50'. Ancora tre minuti di speranza. Olivieri, in ripartenza, si mangia il 3 a 1 al 47', ma finisce così. Venezia batte Pisa 2 a 1.

Condividi questo articolo

Pubblicità