Malore a bordo, interviene la Direzione Marittima

LIVORNO - Nella tarda serata di ieri la Direzione Marittima di Livorno ha coordinato un’operazione di soccorso con l’elicottero della Guardia Costiera di Sarzana per trarre in salvo un membro di equipaggio della nave OCEAN SENTINEL.

La nave, che opera per conto dell’Agenzia Europea di Controllo della Pesca (EFCA), era in navigazione tra Capraia e la Corsica. Giunta a circa una decina di miglia ad est dell’isola, aveva chiesto al centro di coordinamento di soccorso marittimo francese la rapida evacuazione medica di un membro dell’equipaggio colto da improvviso malore.

L’allarme è poi giunto alla Centrale Operativa del Comando Generale delle Capitanerie di Porto che segnalava alla Guardia Costiera labronica l’emergenza in atto.

La Sala Operativa di Livorno ha subito messo in contatto il personale di bordo con il CIRM (Centro Internazionale Radio Medico) per le prime cure e disposto l’allertamento di mezzi navali ed aerei.

La delicatezza della situazione e la necessità di procedere con urgenza, confermate dal CIRM, hanno richiesto l’intervento di un elicottero della base aerea della Guardia Costiera di Sarzana, anche perché le condizioni meteo marine (circa 20 nodi di vento e 2 metri di altezza dell’onda) e la notevole distanza dal porto di Livorno avrebbero reso più lunghe le operazioni se effettuate con una motovedetta.

L’elicottero in circa 40 minuti era già in zona e procedeva con successo alla delicata operazione di recupero dalla nave, accogliendo, previo appontaggio, il marittimo barellato in cabina per poi trasportarlo direttamente presso l’ospedale di Livorno, preliminarmente avvisato dell’emergenza.

L’operazione ha consentito di fornire cure immediate all’infortunato, un marittimo di nazionalità polacca di 34 anni, impedendo, come successivamente appreso, l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Condividi questo articolo

Pubblicità