Un’altra domenica di pioggia in Toscana: codice giallo

Ci attende un'altra domenica di pioggia e neve. E la protezione civile ha emesso un codice giallo per rischio idrogeologico in tutta la regione.

Transita anche sulla Toscana infatti e porta nuove piogge soprattutto nella prima parte della giornata una nuova, intensa perturbazione. La settimana poi comincerà con un clima incerto. Lo stesso che sta caratterizzando questa fase finale dell’inverno.

Ad ogni modo non scenderanno troppo le temperature, che si manterranno attorno alle medie di marzo. Anzi, nella seconda parte della settimana, saliranno un po’ a causa dei venti più caldi.

Tuttavia gli esperti del Lamma, con l’aiuto della grafica, mostrano nel nostro telegiornale la vera anomalia di questa stagione, che definiscono il “non-inverno”. Record addirittura a febbraio, il mese più caldo di sempre, in Italia, in Europa, nel mondo

Condizioni queste che stanno determinando anche il cambio di fisionomia del nostro Appennino. Al di là delle nevicate di queste ore, certo un sollievo per gli operatori turistici e per gli amanti dello sci, sulle nostre montagne c’è sempre meno neve.

Su quella che si prospetta come un'altra domenica di pioggia seguite tutti gli aggiornamenti in tempo reale anche nei nostri tg e sullo schermo in caso di allerta grave.

Codice giallo per tutta la Toscana domenica 10 marzo

La protezione civile ha emesso un altro codice giallo per questa domenica, dalle 6 del mattino fino alla mezzanotte. Il rischio è quello idrogeologico e idraulico del reticolo minore: insomma dopo le forti piogge di queste ore potrebbero esserci esondazioni, smottamenti, frane.

Le piogge e i temporali si spostano da ovest verso l’interno. E nel pomeriggio i fenomeni si attenueranno sulla costa. Dove peraltro si intensificheranno i venti e il mare, nella parte centromeridionale, sarà molto mosso.

E’ la seconda criticità della protezione civile a distanza di un giorno, in questa fase così incerta del tempo.

Condividi questo articolo

Pubblicità