Festa Camminamenti, 3 giorni di percorsi

Vicopisano- Festa Dèi Camminanti, 22, 23 e 24 marzo, 55 eventi con il fulcro a Vicopisano e sul Monte Pisano. Il 22 con una anteprima, e il 23 e 24 marzo, l’appuntamento è con la 13a edizione della Festa Dèi Camminanti. Il suo fulcro è nel Comune di Vicopisano, ma con le escursioni la manifestazione coinvolge un'area ampia, tra Pisa, Pontedera e Lucca con particolare attenzione alle realtà territoriali di Bientina, Buti, Calci e Calcinaia.

Si tratta di un giorno di "introduzione", con diversi appuntamenti, e di due giorni con 55 eventi tra cammini, passeggiate, conferenze, concerti, performance artistiche per adulti e bambini, laboratori e incontri diffusi, con ospiti di rilievo.
L’Antico Frantoio Toscano Del Rio Grifone di Vicopisano è il punto di ritrovo per la tradizionale merenda del 23, nel pomeriggio, e per l’accoglienza rivolta a coloro che arriveranno alla Festa a piedi.

La festa è gratuita, le camminate e gli eventi sono pensati, realizzati, condotti e offerti con la gratuità e l'impegno volontario e creativo di molti e di molte. Per partecipare agli eventi ci si può iscrivere online, sul sito www.camminanti.it, evento per evento c’è il form di partecipazione. Per approfondire: info@camminanti.it.

Nei giorni della Festa in Piazza della Pieve a Vicopisano ci sarà un gazebo per le informazioni, il 23 dalle 9:00 alle 18:00 e il 24 dalle 9:00 alle 12:30.

La manifestazione è un grande, unico ed eclettico progetto dell’Associazione Dèi Camminanti di Vicopisano e si svolge con il patrocinio e il contributo dei Comuni di Vicopisano, Buti, Calcinaia, Bientina, Calci, del Consiglio Regionale della Toscana, della Comunità del Bosco del Monte Pisano, della Festa Medievale di Vicopisano e del Monte Pisano DMC.

Il centro del programma sono le escursioni a piedi con esperti e guide ambientali. Le performance artistiche e le attività sono localizzate lungo i numerosi cammini. Le camminate si danno appuntamento o si intrecciano, infatti, in luoghi dove sono previste attività artistiche o ricreative e che creano comunanza e convivialità. E c’è un programma specifico per bambini e bambine!

Due i maggiori appuntamenti di incontro conviviale: la merenda al Frantoio, sabato, e la festa finale in Verruca, domenica, con l’incursione teatrale del Teatro Contadino Libertario e il finale musicale in compagnia dei Moruga Drum.
Fra i tanti ospiti: Mefisto Brass, da Milano, in concerto, Atlante delle Guerre e dei Conflitti nel Mondo, progetto aperto che pubblica dossier tematici di approfondimento e reportage, con la redattrice Alice Pistolesi che ci guiderà in una riflessione sul ruolo dei confini e su quando questi portano guerra, conflitto o violenza, Selima Negro, esperta di pedagogia del bosco e formatrice per genitori, educatori e insegnanti, Le Strologhe in “Le Fiabe in Cerchio”, uno spettacolo per bambini, Emiliano Cribari, poeta, fotografo, cercatore di luoghi perduti, ha pubblicato tra gli altri “La cura della pioggia”, che presenterà in un’escursione letteraria, Repubblica Nomade, associazione che fa del cammino un diverso modo di vivere e Jacopo Pasotti, che approfondirà a Teatro lo stato del nostro pianeta, spiegando come la scienza ci aiuti a fare scenari per il futuro ma come, al contempo, possiamo fare alcuni passi per cambiare le cose e prenderci cura della terra e dell'ambiente.
Per sapere tutto, prenotare, conoscere ogni dettaglioed emozionarsi al cospetto della bellissima varietà delle escursioni e degli incontri: www.camminanti.it
A piedi tutto è più bello e sorprendente e il ritmo dell’andare e del fermarsi è quello giusto per assaporare ogni più piccola meraviglia che ci circonda e che ci aspetta.

Condividi questo articolo

Pubblicità