Scacchi “amaranto”, buona prova ai nazionali

Livorno- Buona prova delle formazioni di Livorno scacchi al campionato italiano a squadre che si è svolto a Campi Bisenzio.

In serie B salvezza conquistata con un turno di anticipo grazie alla vittoria per 3 a 1 sui cugini del Cecina. Squadra per la prima volta senza il capitano Andrea Raiano che ha deciso di fare spazio ai giovani e con l'assenza della campionessa italiana under 14 Greta Viti impegnata in un concorso di matematica. Si sono ben comportati il veterano Marco Ceccarini, il dodicenne Edoardo Fulgentini, campione sociale in carica, Salvatore Federico, Edoardo Falciani, Ennio politi ed Ettore Sassi.

in Promozione grande vittoria e passaggio in serie C per la squadra composta da Aron Pratelli, Ennio politi, Alessandro Montagnani, Matteo e Sergio Quaranta e Martina Salandin, superando i favoriti di Prato anche grazie ad una clamorosa sconfitta della squadra pratese nell'ultimo turno.

Esperienza preziosa per molti giovanissimi che erano alla loro prima esperienza in un CIS, competizione massacrante con due partite di 4 ore al giorno.

La stagione scacchistica livornese prosegue con le lezioni della scuola di scacchi Carlo Falciani al museo di storia naturale ogni sabato pomeriggio e la conclusione del progetto Gioco scaccia gioco le cui semifinali e finali si svolgeranno a maggio.

Condividi questo articolo

Pubblicità