Si è spenta “Titina” vedova di Romeo Anconetani

PISA - Agata Buonomo, da tutti conosciuta come Titina, moglie del presidentissimo Romeo Anconetani, aveva festeggiato 100 anni lo scorso mese di novembre, per l’occasione attorniata da tutti i parenti ma anche dall’Amministrazione Comunale, col sindaco Michele Conti in testa.

Dopo la morte di Romeo venticinque anni fa (il 3 novembre 1999) se ne è andata anche lei, lasciando un vuoto incolmabile nei figli Adolfo ed Alessandro, ma anche nel nipote Matteo, a lei molto legato.

La famiglia ringrazia tutto il popolo neroazzurro che in queste ore ha dimostrato un affetto incredibile. La camera ardente è da domani mattina alla Pubblica Assistenza di via Bargagna. Il funerale sarà Lunedì ore 15 al cimitero della Misericordia Via Pietrasantina.

Il Sindaco di Pisa Michele Conti e l’Amministrazione Comunale si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Titina Anconetani: «Ho avuto il piacere di consegnare un mazzo di fiori alla signora Titina per i suoi 100 anni. Solo qualche settimana dopo quel bel traguardo, il consiglio comunale di Pisa votava all’unanimità la cittadinanza onoraria a suo marito Romeo, con il quale, come mi disse il figlio Adolfo “erano due anime in un nocciolo”. Il mio cordoglio e quello dell’Amministrazione comunale giunga alla sua famiglia e a tutte le persone che l’hanno conosciuta».

Condividi questo articolo

Pubblicità