Nuova allerta meteo per il giovedì santo

Anche il giovedì santo sarà all'insegna del maltempo. Ma dopo tanta pioggia e freddo insolito ci saranno soprattutto vento (ovunque) e mareggiate sulla costa. La coda dell'inverno si esaurirà entro venerdì regalandoci almeno un paio di giorni di sole e caldo. Ma intanto continua a provocare nuovi allarmi in una regione, la nostra, flagellata in questi ultimi mesi da fenomeni estremi.

Anche giovedì 28 marzo ("giovedì santo")ci sarà il rischio di piogge e di dissesto, soprattutto nell’area di nord-ovest almeno fino alle 13. Codice giallo per vento forte in tutta la regione, sulla costa, dalle 10 alle 19. Si prevedono raffiche molto violente: con velocità superiori a 100km/h sui crinali, fino a 80-100 km/h sull'Appennino, fino a 70-90 km/h sulla costa e sulle zone collinari, fino a 50-70 km/h in pianura. Dalla tarda mattinata mari agitati a nord di Capraia e sul litorale settentrionale; molto mossi altrove.

La situazione, come dicevamo, migliorerà già venerdì. Sabato sarà un giorno assolato e con temperature in deciso aumento. A Pasqua la giornata comincerà allo stesso modo, ma poi ci sarà un nuovo peggioramento che potrebbe compromettere il tempo  a Pasquetta, quando tradizionalmente si fanno le gite fuori porta.

Segui le previsioni del Lamma aggiornate costantemente. Nuove informazioni sono sempre in diretta nei nostri telegiornali.

Condividi questo articolo

Pubblicità