Turismo da record per la Pasqua

Pisa- Dopo i numeri da record registrati dal turismo a Pisa nel corso del 2023, con il superamento dei 2 milioni di presenze turistiche in città, l’aumento del 18% degli arrivi e del 13% di presenze, prosegue l’andamento positivo anche per il 2024, con le imminenti festività pasquali che si avviano verso la registrazione del tutto esaurito nelle strutture alberghiere e ricettive, sia della città che del Litorale. Così l’assessore al turismo del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini, commenta i dati delle presenze turistiche in città previste per il prossimo weekend di Pasqua, a margine delle celebrazioni del Capodanno Pisano che hanno fatto da calamita per i primi arrivi consistenti. Proprio in quell’occasione, è stato dichiarato che il Capodanno Pisano del 25 marzo può segnare per la città il punto di partenza della stagione turistica, augurandoci che i venti di possibile conflitto sia davvero remoto. Pisa ha un’offerta turistica culturale e ambientale talmente ampia, che è in grado di rispondere a moltissime esigenze diverse. Per questo sono in crescita i numeri degli ospiti che provengono da Spagna, Portogallo, Inghilterra, Francia, Stati Uniti, Germania, Giappone e non ultima la stessa Cina che si affaccia sempre di più sulle quote di mercato. Per far aumentare ancora di più la domanda, occorre lavorare sulla capacità di far conoscere l’offerta turistica nei paesi di provenienza, aspetto su cui l’Amministrazione Comunale sta lavorando, con tutti gli stakeholder del territorio.

Condividi questo articolo

Pubblicità