Aperti i supermercati per Pasquetta, la protesta della Cgil

Unicoop Tirreno, disattendendo gli accordi presi con le organizzazioni sindacali, ha deciso di far rimanere aperti alcuni punti vendita della Toscana nel giorno di Pasquetta. La decisione riguarderà anche alcuni negozi della provincia livornese. Tutto ciò è molto grave.
Nel contratto integrativo stipulato con l’azienda era previsto che per alcune festività – tra cui il giorno di Pasquetta - fossero tenuti chiusi tutti i punti vendita. Nel caso in cui Unicoop Tirreno avesse voluto effettuare aperture in determinati negozi – si specificava nell’intesa - avrebbe dovuto aprire un tavolo di confronto con il sindacato. Confronto che non c’è stato: l’azienda ha proceduto unilateralmente, senza aprire discussione alcuna.
Proprio per denunciare questa grave scorrettezza, presìdi e volantinaggi davanti ad alcuni punti vendita Unicoop Tirreno della provincia. La decisione dell’azienda di calpestare gli accordi sindacali è molto grave e rischia di generare un precedente pericoloso. Un vero e proprio schiaffo nei confronti del sindacato e di tutte le lavoratrici e i lavoratori.

Condividi questo articolo

Pubblicità