Scoperto B&B fantasma, corsi yoga e gite in barca

CAPRAIA ISOLA - Si estendono anche alle isola dell'arcipelago toscano i controlli della guardia di finanza di Livorno che nelle scorse ore hanno scoperto un B&b fantasma gestito da due svizzeri. I titolari non avevano dichiarato al fisco le entrate nè avevano provveduto a fare comunicazioni al Comune e alla Questura . Contestate oltre 150 mila euro di violazioni fiscali e ai clienti servizi completi: yoga e giro in barca

L'attività svolta dal corpo ha permesso di individuare un’attività economica totalmente sconosciuta al Fisco italiano, partendo proprio da un controllo in mare. I controlli sono iniziati  all’inizio della scorsa stagione estiva quando  l’equipaggio di una motovedetta della Sezione Operativa elbana ha fermato in mare una imbarcazione con a bordo 4 stranieri; sul momento questi ultimi hanno mostrato un “simulacro” di fattura, intestato ad una società di Capraia.

I militari del comparto navale hanno quindi effettuato primi riscontri, dai quali emergevano elementi di già sicuro interesse operativo ai fini fiscali, prontamente condivisi con i colleghi di terra della competente Compagnia di Portoferraio, per i successivi sviluppi. Le Fiamme Gialle elbane hanno quindi avviato una verifica fiscale nei confronti della “società” di Capraia, risultata gestita da due svizzeri presenti sull’isola e la cui attività consisteva in un B&B, con tanto di servizi aggiunti corsi Yoga, gite in barca, corsi skipper

Condividi questo articolo

Pubblicità