Successo per la mostra fotografica “Fine Novecento”

PISA - Successo per la mostra fotografica “Fine Novecento. Pisa e il mondo che cambia”, con le immagini tratte dall’archivio del fotoreporter Luciano Frassi. La mostra è rimasta aperta fino a questo lunedì di pasquetta 1 aprile ed è rimasta aperta anche nella giornata di Pasqua dalle 10 alle 20, con orario festivo.

L’esposizione, realizzata con la collaborazione scientifica del Dott. Bruno Settis, racconta gli ultimi trent’anni del secolo scorso attraverso una selezione di immagini. In quegli anni la città di Pisa partecipa ad una stagione intensa, ricca di eventi di portata storica e di cambiamenti nel mondo e nel nostro paese, che si rispecchiano in molte foto esposte in mostra. Sono presenti in città alcuni personaggi della politica internazionale e nazionale ed i principali avvenimenti storici, tra cui gli anni di piombo, del terrorismo e della malavita segnano passaggi importanti a Pisa.

Sono inoltre ricordate personalità di ambito scientifico, della cultura e dello spettacolo, i cambiamenti urbanistici, la cronaca cittadina, il calcio di Romeo Anconetani e l’allarme per il crollo della Torre pendente, e i lavori di Keith Haring per realizzare il murale Tuttomondo, nel giugno del 1989.

 

La mostra è promossa da Palazzo Blu, realizzata con il sostegno di Fondazione Pisa, e con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Pisa.

Per info palazzoblu.it

Condividi questo articolo

Pubblicità