Piano operativo, vota solo la maggioranza

Alla fine, ed era notte fonda (poco prima delle tre) il piano operativo della città di Livorno ha preso forma. Dal punto di vista tecnico è stata votata (dalla sola maggioranza, tutte le opposizioni avevano lasciato l’aula) la  delibera sulle controdeduzioni alle osservazioni al piano operativo. In pratica è il piano questo che concretizza nell’arco temporale di cinque anni le scelte urbanistiche per il territorio

Dopo i rilievi che ci saranno dalla conferenza paesaggistica regionale il piano tornerà in aula per il voto definitivo ma accadrà dopo le elezioni. Stessa sorte (quindi voto definitivo solo dopo le elezioni) per la variante al piano strutturale.

Ma il mancato accordo sull’interpretazione del regolamento (e quindi sui tempi a disposizione per trattare le centinaia di emendamenti delle opposizioni) ha provocato un duro scontro politico. E due consiglieri del Centrodestra hanno occupato il posto della presidenza. E sono stati allontanati dagli agenti della polizia municipale.

Tutti i commenti dei rappresentanti di ogni gruppo sono nei nostri telegiornali di oggi 6 aprile (qui il link allo streaming).

Condividi questo articolo

Pubblicità